Meraviglie del Papa Re


Traggo da un manifesto, che casualmente mi è passato per mano riordinando la collezione di vecchie carte, un elenco di “meraviglie naturali” delle quali molte mi riescono del tutto misteriose.
“LE CELEBRITA’ DELLO STATO ROMANO” è il titolo del manifesto, stampato in Bologna nel 1854; forse ad uso “turistico”, per invogliare i vicini a vistare le località indicate e portare afflusso di moneta.
Se il luoghi sono ben riconoscibili, parecchie delle “meraviglie” suonano abbastanza esoteriche per assegnarle a questo forum: abissi, rupi semoventi, stanze parlatrici, isole natanti e pietre lanciate.
In ogni caso, del “Bulicame di Viterbo” o dell’Eco di Piediluco io non avevo mai sentito nulla, prima d’ora: e delle 20 “meraviglie” l’unica che ho visto con i miei occhi sono le cascate delle Marmore, anche se prima della costruzione della centrale idroelettrica che si beve tutta l’acqua del Velino dovevano essere certamente più meravigliose, specie se oggi si capita negli orari sbagliati.

L’elenco, comunque, è questo, tanto per vedere se sono il solo ad aver trascurato così le meraviglie del Papa Re o se qualcuno se le è viste tutte:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.