La pubblicità è l’anima del commercio

Mi fermo in un negozietto del Pier 39 gestito da simpatiche hawaiane che vendono gioielli con perle da loro coltivate, per cercare un souvenir da portare a casa.Le hawaiane sono solo simpatiche, quelle bone con il gonnellino e le corone di fiori si vede che se le tengono in isola.Ci sono solo io e posso …

Oggi mi sono fermato a mangiare per la strada

Ma non era una strada qualsiasi. Il locale era piccolo e di poche pretese, ma decisamente caratteristico. Siccome dovevo guidare ancora per un bel po’ di miglia prima di arrivare, volendomi tenere leggero, ho ordinato il piatto che costava meno: pollo e patatine da 9,99$. In media è il fritto che mangio in due anni …

Il Catalogo degli Oggetti Introvabili

Se ne imparano sempre delle nuove, a questo mondo.Per sapere che esisteva una popolosa città, centomila abitanti, dall’esotico nome di Barakaldo ho dovuto aspettare di trovare su eBay una copia della prima edizione del Catalogue D’Objects Introuvables di Carelman, edito da Balland nel 1969. Si trovava in qualche polveroso scaffale di una libreria basca, appunto …

I Quattrocento dell’Ave Maria

Mia nonna, santa donna, forse prevedendo l’agnostico futuro del nipotino, mi raccontava spesso la storia di un bambino a cui la mamma aveva insegnato a recitare l’Ave Maria tutte le sere prima di coricarsi.Ma poi, divenuto un uomo, aveva percorso tutte le vie della degradazione morale e spirituale commettendo delitti e infamità.Tuttavia, per la forza …

Bello e illeggibile

Sgombriamo subito il campo dai libri illeggibili perché sono brutti e noiosi: non val nemmeno la pena di parlarne; ma concentriamoci sui libri belli ma impossibili da leggere.I libri belli e illeggibili io li divido in due principali categorie: illeggibili, quelli che *io* non riesco a leggere illeggibili, quelli che *nessuno* riesce leggere Tra i …